Dieta Mediterranea: Ieri e Oggi

February 17th at 12:00am
Share

Nonostante gli adulti dei paesi mediterranei abbiano oggi una prevalenza di obesità e sovrappeso relativamente bassa risultando ancora “protetti” dall’antica e salutare tradizione, i bambini  stanno subendo molto di più il cambiamento dell’alimentazione e dello stile di vita causato dalla globalizzazione. Bisogna quindi porre particolare attenzione nei loro riguardi, poichè le tradizioni alimentari e socioculturali che hanno protetto i loro genitori fino ad oggi sembrano purtroppo già quasi dimenticate.

Tra i più notevoli cambiamenti rispetto al passato si può citare:

  1. l’introduzione degli “snacks, spesso ipercalorici e molto zuccherati, che hanno moltiplicato le occasioni di assunzione di cibo fuori pasto non permettendo più al corpo di vivere periodi di digiuno e di conseguenza rendendo più difficile sperimentare la sazietà e godere di questo momento. Anche la tradizionale “siesta” postprandiale, tipica dei paesi mediterranei, sembra favorire l’esperienza positiva della sazietà, ma purtroppo il differente ritmo di vita di oggi concede solo a poche persone il tempo di riposarsi dopo il pasto.
  2.  l’introduzione della televisione, che spesso viene guardata in famiglia durante i pasti. Questa nuova usanza è stata nettamente legata ad un aumento dell'indice di massa corpore, poichè davanti allo schermo si pone meno attenzione a quanto cibo si assume; inoltre, a causa della televisione accesa, il pasto perde molto del suo profondo significato di momento conviviale familiare.
  3.  la disponibilità di cibi più veloci da preparare e meno salutari; questo fatto, collegato all’orario tradizionale dei pasti nell’area mediterranea (solitamente si pranza e si cena più tardi rispetto agli altri paesi europei), ha portato un aumento dell’indice di massa corporea.