4 IDEE PER UNA CENA FUNZIONALE, FINIAMO LA GIORNATA IN LEGGEREZZA!

July 21st at 12:00am
Share

Dopo aver inizato la giornata con una buona carica di energia grazie ai principi della COLAZIONE FUNZIONALE e aver continuato a mantenerla alta grazie al PRANZO, eccoci arrivati a cena, il momento in cui il corpo, stanco delle attività diurne, desidera ricaricarsi di quegli elementi strutturali che sono stati consumati durante il giorno, ma non deve appesantirsi inutilmente, poichè ha necessità di riposare bene durante la notte.

Durante la notte viene secreto l'ormone della crescita (GH) e la melatonina, l'ormone del sonno. A cena è quindi utile e consigliato assumere alimenti che favoriscano la secrezione e la funzione di questi ormoni, come proteine vegetali ad alta digeribilità (soia verde detta anche fagiolo mung, lenticchie rosse decorticate, fagioli Azuki), verdure cotte di stagione e cerali integrali o semintegrali (riso, miglio, quinoa). Si consiglia di masticare bene e non coricarsi subito dopo mangiato. La Tisana Ayurvedica Vata* può essere un valido aiuto al rilassamento serale e può essere consumata sia prima che durante che dopo il pasto.

E' altamente sconsigliato assumere zuccheri semplici e alcolici, poichè essi disturbano il sonno e la secrezione degli ormoni "notturni". E' inoltre sconsigliato fare cene molto abbondanti, poichè esse appesantiscono l'organismo causando spiacevoli risvegli verso metà notte.

Qui di seguito trovate 3 ricette e un video Pharmavegana per una cena funzionale:

 

FRITTATA CON VERDURE E GOJI XING DAL

Questa frittata vegan è simile ad una crepes alta o ad una piadina ed è realizzata con una miscela di farine: farro, kamut, riso e Farina proteica di Canapa*
Per il ripieno abbiamo scelto un abbinamento particolare fra zucchine, cavolo cappuccio viola e lebacche di Goji Xing Dal*

Ingredienti  per l’impasto per 2 persone:
50 g di farina di kamut* bio
50 g di farina di farro* bio
30 g di farina di riso* bio
1 cucchiaio di Farina proteica di Semi di Canapa*
1 cucchiaio di lievito alimentare*
1 cucchiaino di curcuma
Sale rosa* dell’Himalaya q.b.
Olio extravergine di oliva q.b. (1 cucchiaio)
acqua tiepida q.b. (una tazza da tè)

ingredienti per il ripieno:
Cavolo cappuccio viola alla julienne
Zucchine grigliate o marinate
2 cucchiai di bacche di Goji Xing Dal*
Olio extravergine di oliva e sale dell’Himalaya q.b*.

Prepariamo le frittate: uniamo le farine in una ciotola e le misceliamo insieme alla curcuma e al lievito alimetare.
In una tazza a parte emulsioniamo con una frusta l’olio e poca acqua tiepida e uniamo a filo alla farina, fino ad ottenere un composto cremoso e senza grumi
Se necessario aggiungere acqua per raggiungere la consistenza ideale, né troppo liquida né troppo densa.
Lasciamo riposare l'impasto mezz'ora e poi versiamolo con un mestolo in una padella del diametro di 18 cm già calda, facendo scivolare l'impasto su tutta la superficie.
Attendiamo che la frittata si cuocia bene, sarà possibile sollevarla facilmente dalla piastra e girarla quando tutto il bordo comincerà a diventare dorato. 
Sollevarla con una spatolina dal fondo e far cuocere dall'altro lato.

Prepariamo il ripieno: in una ciotola mettiamo il cavolo cappuccio viola, le zucchine e le bacche di Goji Xing Dal e condiamo con olio d’oliva e un pizzico di sale. 
Disponiamo le verdure sulla superficie della frittata vegan e la arrotoliamo; con un coltello tagliamo dei rotolini dello spessore di 3 cm circa e serviamo su un piatto guarnendo con bacche di Goji Xing Dal a piacere.

 

TIMBALLINI DI MIGLIO E BACCHE DI ALCHECHENGIO

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di miglio biologico*
  • carote grattugiate
  • 2 cucchiai da tavola di bacche di Alchechengio* (Physalis Peruviana)
  • 1 cipollotto o ½ cipolla bianca
  • 1 cucchiaio da tavola di olio di Semi di Canapa Prodigi della Terra*
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale rosa* dell’Himalaya e pepe q.b.
  • Per la salsina:
    • 1 vasetto da 125 ml di yogurt naturale biologico (non zuccherato!)
    • Alcuni ciuffi di finocchietto selvatico
    • 1 cucchiaio da tavola di Semi decorticati di Canapa Prodigi della Terra*

In una pentola d’acqua versiamo il miglio e portiamo lentamente ad ebollizione. Facciamo cuocere finché il cereale sarà ben cotto. Nel frattempo in una padella facciamo imbiondire la cipolla in poco olio di oliva e aggiungiamo le carote grattugiate; lasciamo cuocere alcuni minuti, saliamo e pepiamo il tutto e spegniamo la fiamma.
Nell’attesa che il miglio sia cotto, prepariamo la salsina allo yogurt: tritiamo finemente il finocchietto selvatico e lo aggiungiamo allo yogurt naturale assieme ai semi decorticati di Canapa Prodigi della Terra e un filo d’olio extravergine d’oliva. Mescoliamo bene il tutto e mettiamo a riposare qualche minuto in frigorifero.

Scoliamo il miglio con un colino a trama fine e condiamo con le carote e con due cucchiai di bacche di Alchechengio Prodigi della Terra. Aggiungiamo un cucchiaio di olio dei Semi di canapa e amalgamiamo bene, lasciando riposare qualche minuto finche il miglio non sarà tiepido. Servendoci di uno stampo da cucina o di un pirottino, creiamo dei timballini di miglio e disponiamoli nei piatti, accompagnati dalla salsa allo yogurt e guarniti con qualche ciuffo di finocchietto selvatico e da una manciata di semi decorticati di canapa a pioggia.

 

RISO ROSSO CON BACCHE DI GOJI "XING DAL"

In questa ricetta il riso rosso si sposa con il sapore dolce delle bacche Goji "Xing Dal" e con quello agro dell’Alchechengio; questi ingredienti danno un gusto unico al piatto, caratterizzato ulteriormente dal sapore delicato dei Semi decorticati di Canapa.

Di solito associamo le bacche a ricette dolci, ma l'abbinamento fra bacche e riso rosso è forse uno dei più azzeccati, proprio per i gusti particolari degli ingredienti che si sposano molto bene fra loro. 
Anche a tavola l'occhio vuola la sua parte e l'effetto cromatico del riso rosso condito con bacche diGoji e di Alchechengio dona a questo piatto un tocco davvero unico.

Inoltre in questa bella insalta di riso abbiamo tutte le vitamine e i minerali contenuti nelle bacche e i preziosissimi omega 3 dai Semi decorticati di Canapa.
Una ricetta semplice, gustosa e salutare, ottima per un pasto fuori casa o per una cena perticolare:

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di riso rosso integrale biologico*
  • 4 cucchiai da tavola di bacche di Goji "Xing Dal"*
  • 3 cucchiai da tavola di bacche di Alchechengio*
  • 3 cucchiai da tavola di olio extravergine di oliva
  • Una manciata di Semi decorticati di Canapa*
  • Sale rosa* dell’Himalaya q.b.

In una pentola portiamo ad ebollizione l’acqua, saliamo e aggiungiamo il riso rosso integrale; facciamo cuocere per 20 o 30 minuti a seconda della cottura desiderata (si può lasciare anche un po’ al dente), scoliamo, aggiungiamo l'olio d'oliva mescolando e lasciamo intiepidire alcuni minuti.

Aggiungiamo le bacche di Goji "Xing Dal" e le bacche di Alchechengio e mescoliamo bene tutti gli ingredienti. Impiattiamo, magari utilizzando uno stampo o una ciotolina per dare una forma definita alla porzione di riso e spolveriamo con una manciata di Semi decorticati di Canapa
Possiamo servirlo tiepido oppure possiamo prepararlo il giorno precedente e conservarlo in frigorifero, fino al momento del pasto come l'insalata di riso.

Nota: al posto del riso rosso integrale possiamo variare utilizzando anche altre qualità:  riso venere, basmati o riso integrale… a voi la fantasia!

 

Vi lasciamo alla preparazione della cena con questo Video Pharmavegana per la preparazione delle Polpette di azuki con salsa agrodolce di alchechengio.

*tutti gli alimenti asteriscati li trovate nelle farmacie Kerix, vi aspettiamo!