Kerixfarma non si ferma mai! Congresso Cabassi#Part2: ZINCO e VIT. B12

October 21st at 12:00am
Share

Eccoci al secondo articolo dedicato al congresso Cabassi: oggi parliamo di Zinco e Vit.B12, micronutrienti essenziali per la vita che diventano un'integrazione fondamentale nella dieta vegana.

Conosciamoli più da vicino!

Zinco (Zn):  minerale essenziale per la vita, viene assorbito rapidamente dalla parte superiore dell'intestino tenue. Non c'è pericolo di sovradosaggio, il corpo ne assorbe solo il necessario. 

Lo Zn si ritrova in svariati alimenti (carne, cereali, fegato, lenticchie, ecc.), ma il suo assorbimento può essere diminuito dai fitati (lavare sempre i cereali prima di utilizzarli!) e dalle fibre alimentari.

LARN: DONNA: 7mg/dì  UOMO: 10mg/dì --> queste dosi devono essere aumentate di 1,5 volte in caso di dieta vegana.

Cosa può determinare una carenza di Zn?

  • secchezza mucose
  • alterazione ciclo mestruale
  • cancro prostatico
  • attività sessuale ritardata
  • sterilità primaria

Azione dello Zn:

  • lo Zn aiuta il benessere della parete intestinale diminuendo la lassità delle tight junctions
  • aumenta l'assorbimento di melatonina (l'ormone del sonno)
  • regola l'immunità (è spesso presente negli integratori che rinforzano le difese dell'organismo)
  • aiuta la formazione del collagene e il mantenimento di una pelle giovane
  • la curcuma aumenta l'assorbimento di Zn!

 

Vitamina B12

La vitamina B12 alimentare si trova legata alle proteine. Grazie all'ACIDITÀ GASTRICA e alle proteasi gastriche essa viene rilasciata dai cibi e assorbita.

I segni di deficit di B12 compaiono anche dopo anni e portano a danni neurologici spesso irreversibili. Il dosaggio della B12 totale plasmatica non è di grande utilità, poichè i valori ritenuti adeguati sono troppo bassi per una normale attività biochimica. Più utile è invece il dosaggio di marcatori più specifici, quali la TranscobalaminaII (proteina di trasporto della B12) , l'acido metilmalonico e l'omocisteina. Se viene identificato un deficit di questi marcatori, è essenziale integrare la B12.

Quali sono i soggetti a rischio di deficit di B12?

  • vegani e vegetariani
  • soggetti che assumono gli INIBITORI DI POMPA ACIDA GASTRICA (PPI) E ANTIACIDI
  • soggetti che assumono METFORMINA (IPOGLICEMIZZANTE UTILIZZATO DAI DIABETICI)
  • soggetti che assumono ESTROPROGESTINICI (PILLOLA ANTICONCEZIONALE!!)
  • soggetti >50 anni
  • soggetti affetti da patologie del tratto GI

Qual'è il dosaggio adeguato? L'assunzione raccomandata giornaliera andrebbe aumentata a 6mcg al giorno, distribuiti in più assunzioni.

Altre indicazioni utili:

  • NON SONO CONSIDERATE FONTI AFFIDABILI DI B12  I PRODOTTI FERMENTATI E LE ALGHE (anche la SPIRULINA apporta una forma di B12 inattiva).
  • La B12 è fotosensibile
  • La cottura diminuisce la quantità di B12 nel cibo
  • La B12 viene assunta a DIGIUNO, ASSORBIMENTO SUBLINGUALE
  • La vitamina B12 degli integratori alimentari è sintetizzata da batteri quindi è compatibile con una dieta vegana.

 

Vi aspettiamo in farmacia con altre utili indicazioni e, se siete dei soggetti a rischio, non dimenticate di richiedere al medico un dosaggio degli indicatori utili del livello di B12!

Ps: andate a visitare l'orto botanico di Padova,  è veramente bellissimo!