Quali sono i principali errori alimentari dei vegetariani?

January 18th at 12:00am
Share

I latto-ovo vegetariani non assumono carne e pesce, ma comprendono nella loro alimentazione le uova e i latticini. Quali sono gli eccessi alimentari tipici di chi è vegetariano e come fare per evitarli?

  1. eccessiva assunzione di fibra alimentare attraverso la verdura e i cereali integrali --> DIMINUITO ASSORBIMENTO DI CALCIO E FERRO --> assumere alimenti ricchi di ferro ogni giorno (spinacini crudi conditi con il limone, hummus di lenticchie*, alga spirulina*, tahin*). Se si è in cura con antiacidi (PPI) l'assorbimento del ferro viene però inevitabilmente ridotto. Assumere alimenti ricchi di calcio ogni giorno (mandorle*, cime di rapa, cavolo verde, tahin*, ecc.).
  2. eccessiva assunzione di latticini --> AUMENTO ACIDOSI, AUMENTO RISCHIO OSTEOPOROSI-->  limitare l'utilizzo dei latticini a masssimo 3 volte alla settimana (evitare soprattutto i formaggi molli). Per aumentare la quota proteica della dieta assumere siml-cereali (grano saraceno*, quinoa*, amaranto*) oppure una combinazione di cereali integrali e legumi (avena integrale* e lenticchie*, fagiolo mung* e miglio*). Assumere alimenti ricchi di calcio ogni giorno (mandorle, cime di rapa, cavolo verde, tahin*, ecc.) ed esporsi al sole per 30 minuti al giorno con braccia e gambe scoperte appena possibile. Se necessario integrare la vitamina D*.
  3. sbilanciamento tra grassi omega-6 e omega-3 a favore degli omega 6 --> GLI ACIDI GRASSI OMEGA 6 SONO PRO-INFIAMMATORI --> utilizzare ogni giorno l'olio di semi di canapa*, l'olio di lino* e un buon integratore di DHA* per incrementare la pista antinfiammatoria omega-3. Per avere un'indicazione personalizzzata effettuare in farmacia il test di LIPIDOMICA.
  4. eccessiva assunzione di lieviti  --> ECCESSIVA FERMENTAZIONE (CEREALI + LIEVITI + VERDURE + FRUTTA) --> ridurre l'assunzione di alimenti lievitati (pane, pizza).
  5. eccessiva assunzione di fitati attraverso la frutta secca, i legumi, nella crusca, nella soia --> EFFETTO CONTRASTANTE LA NUTRIZIONE. I FITATI DIMINUISCONO L'ASSORBIMENTO DI MICRONUTRIENTI COME ZINCO E FERRO, CALCIO E MAGNESIO --> assumere alimenti ricchi di ferro e calcio ogni giorno (si veda punti precedenti).
  6. eccessivo utilizzo di formaggi molli e uova --> STRESS A LIVELLO EPATICO --> limitare l'utilizzo dei latticini a masssimo 2-3 volte alla settimana (evitare soprattutto i formaggi molli) e ridurre l'utilizzo delle uova a massimo 2-3 alla settimana. Per introdurre le proteine preferire assumere siml-cereali (grano saraceno*, quinoa*, amaranto*) oppure una combinazione di cereali integrali e legumi (avena integrale* e lenticchie*, fagiolo mung* e miglio*, ecc.). 
  7. eccessivo utilizzo cereali raffinati --> AUMENTO DEL RISCHIO DIABETE E SOVRAPPESO --> evitare l'utilizzo di zucchero e cereali raffinati, soprattutto se si ha familiarità o predisposizione genetica al diabete.

*  sono presenti in farmacia!