SOLE, VITAMINA D e FILTRI SOLARI

May 15th at 12:00am
Share

In questi giorni, nonostante il tempo molto variabile, ci stiamo accorgendo che l'estate è alle porte perchè il sole comincia a scaldare con forza!! C'è chi, avvertendo questo calore sulla pelle, si trasforma in una lucertola e cerca disperatamente di far mutare il pallore invernale esponendosi appena possibile al sole nelle ore più calde spesso senza alcuna protezione, c'è chi invece ha un comportamento opposto e si protegge con cappelli, occhiali e creme solari, terrorizzato dai possibili effetti negativi di quei forti raggi su una pelle abituata alla sola luce artificiale.

Ma qual è il metodo adatto per proteggersi dai danni dei raggi solari e quali sono le false paure da sfatare? Per rispondere a quete domande abbiamo studiato le evidenze della letteratura scientifica internazionale e siamo giunti a queste conclusioni:

  1. Ultimamente sono sorti dubbi sulla sicurezza dei filtri solari. Quello che possiamo consigliare è di evitare creme profumate, che aumentano il rischio di reazioni anomale della pelle, ma non c'è ragione per evitare di applicare la crema perchè scottarsi è il primo fattore di rischio per il cancro alla pelle! Applicare un buon filtro solare ed evitare di esporsi durante le ore centrali della giornata sono due strategie utili per prevenire le scottature!
  2. I bambini sono più a rischio di scottature rispetto agli adulti. Per loro è consigliabile utilizzare un filtro solare "fisico" (i filtri fisici si trovano nelle protezioni solari che rendono la pelle bianca) perchè aiutano la mamma a valutarne la corretta applicazione sulla pelle del bambino.
  3. La pelle, quando esposta al sole, produce la vitamina D, che  è estremamente importante per la nostra salute: le creme solari non ne impediscono la produzione! La vitamina D è necessaria per il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario, per "direzionare" il calcio all'interno dell'organismo e per prevenire il rischio cardiovascolare. I livelli della Vitamina D possono essere valutati con le analisi del sangue. La vitamina D si può integrare durante l'inverno, ma durante l'estate è meglio esporsi al sole 30 minuti al giorno, poichè la vitamina D prodotta sulla pelle dai raggi del sole è "migliore" per la regolazione del sistema immunitario di quella assunta attraverso gli integratori alimentari!
  4. Per assicurare una buona abbronzatura e proteggere la pelle dai danni dei raggi del sole è utile assumere, a partire da un mese prima dell'esposizione, un buon integratore che sostenga la pelle nella protezione dalle radiazioni solari.
  5. Infine, durante e dopo l'esposizione solare, è utile assumere un ottimo supporto antiossidante per prevenire l'invecchiamento della pelle causato dall'aumento della produzione dei radicali liberi durante l'esposizione solare.

Vi aspettiamo nelle farmacie Kerix con offerte speciali e prodotti selezionati per proteggere la vostra pelle e assicurarvi un'invidiabile tintarella!